Altri produttori

Ubuntu Edge lo smartphone del futuro dalle elevate prestazioni

ubuntu edge 01Canonical ha appena annunciato Ubuntu Edge, il primo smartphone Ubuntu con predisposizione al dual-boot, un dispositivo in grado di lanciare sia Ubuntu Touch OS e anche Android.

Per realizzare questo progetto Canonical ha bisogno di 32 milioni di dollari d’investimento base, per questo motivo nasce la campagna di crowd-funding indetta dal fondatore Mark Shuttleworth.

Ma in cosa consiste il crowd-funding?

Il progetto per lo sviluppo e la creazione dello smartphone Ubuntu Edge verrà totalmente finanziata dagli utenti Ubuntu che verseranno, se lo vorranno, una somma di partecipazione, tale progetto prenderà il via solo quando la somma raccolta supererà i 32 milioni di dollari che servono per produrlo.

La somma base che andrà devoluta se desiderate possedere questo gioiello tecnologico è di 394 sterline solo per chi versa la cifra entro oggi, mentre da domani la somma sarà più elevata circa 532 sterline, ma posso essere devolute somme anche inferiori solo a titolo di sostenitori del progetto.

ubuntu edge 02

Ubuntu Edge ha delle caratteristiche che lo rendono unico per l’elevata qualità dei materiali scelti, basta pensare che la scocca di questo dispositivo verrà creata utilizzando un inedito pannello in cristallo di zaffiro, un materiale così resistente da essere secondo solo al diamante.

Le specifiche di questo prezioso dispositivo sono: processore quad-core con 4 giga di RAM, display da 4,5 pollici con risoluzione in HD Ready da 1280 x 720, la memoria interna sarà di 128 giga con slot di espansione.

ubuntu edge 03

La fotocamera principale installata sarà da 8 megapixel o superiore e di 2 megapixel per quella anteriore.

La connettività del dispositivo verrà affidata al supporto Dual-LTE e al Wi-Fi dual-band.

La batteria è agli ioni di litio con anodo in silicio, praticamente la migliore batteria che è in produzione e anche la più costosa.

Questo dispositivo, se la somma verrà raggiunta, entrerà in commercio non prima della fine di maggio 2014, un smartphone che sulla carta fa impallidire tutti i dispositivi delle più importanti concorrenti.

One comment
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti