Gossip e frivolezze

Russia: uomo muore dopo aver mangiato un tablet

Questa storia è un ammonimento. Domenica sera, un uomo a San Pietroburgo, in Russia, ha iniziato a gettare alcune cose dalla finestra del suo appartamento. I vicini, impauriti, hanno chiamato la polizia. Come riporta il sito russo Sputnik News, sono arrivati sul posto per scoprire che l’uomo in realtà stava gettando mobili fuori dalla finestra. Ma poi ha fatto una cosa ancora più dannosa. A se stesso.

Il sito cita un rapporto della polizia locale: “Un uomo di 41 anni, disoccupato, è stato trovato in casa ed ha resistito all’arresto da parte della polizia, dopo di che ha continuato a comportarsi in modo inappropriato e ha cominciato a mangiare il vetro rotto e la plastica del suo tablet, per protesta contro il fermo”.

uomo-mangia-tablet-muore-informatblog

Non è stata una buona idea. Mettere qualsiasi oggetto elettronico in bocca non è mai una buona idea. Il rapporto della polizia continua a spiegare che l’ufficiale presente sulla scena ha cercato di fermare l’uomo intento a mangiare il suo tablet. Tuttavia, la relazione dice: “L’uomo ha perso conoscenza ed è morto prima dell’arrivo dei medici”.

Non è noto se e come il presunto mangiatore di tablet abbia contribuito alla sua stessa morte. Il quotidiano russo The Moscow Times nella sua versione online ha pubblicato un rapporto più o meno simile, citando il ministero dell’Interno. Bisogna dunque immaginare che la storia abbia qualcosa di vero. La polizia sta conducendo un’inchiesta su quello che è successo, e dicono che anche l’ufficiale che ha cercato di aiutare l’uomo è stato ferito.

L’articolo su Sputnik News non può fare a meno di aggiungere: “Non è noto se il dispositivo mortale era Android o Apple“. Avrebbe potuto essere uno qualsiasi dei due, non provateci a casa, in giardino, in ufficio o dovunque vi capiti, le conseguenze per voi potrebbero essere davvero spiacevoli. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti