PS4

Le vendite di PS4 sono sempre maggiori di Xbox One

Le vendite di Microsoft Xbox One hanno visto un picco il mese scorso – secondo Microsoft, a giugno la console ha venduto il doppio rispetto al mese di maggio. Il picco di vendite era tutt’altro che sorprendente: All’inizio dello scorso mese, Microsoft ha lanciato una nuova versione di Xbox One in vendita negli USA a soli 399 dollari – lo stesso prezzo della rivale Sony PlayStation 4. Ma nonostante il taglio del prezzo di Xbox One, la console Sony continua a superare le vendite di Microsoft negli Stati Uniti. Secondo Sony, la sua PlayStation 4 è stata la console per videogiochi più venduta nel mese di giugno.

Vantaggio iniziale di Sony

Entrambe le nuove console di Microsoft e Sony hanno debuttato lo scorso novembre, sullo stesso piano in termini di potenza dell’hardware e quantità di software installato. La console di Microsoft, tuttavia, è stata frenata dal suo prezzo – 499 dollari, ossia il 25% più costosa di Sony PlayStation 4, in vendita a 399 dollari.

Questa netta differenza di prezzo ha funzionato a favore di Sony – mentre i commercianti offrivano sconti per vendere la console di Microsoft, Sony ha dovuto affrontare la carenza delle forniture: non poteva produrre abbastanza PlayStation 4 per soddisfare la domanda dei consumatori.

La differenza di prezzo era in gran parte dovuta alla presenza di Kinect 2.0 – il controller gestuale era in bundle con ogni console Xbox One. Sony PlayStation 4 non è uscita con un accessorio del genere, ma i giocatori sembravano non curarsene.

Inizialmente, Microsoft ha insistito che il Kinect era un mattone fondamentale di Xbox One, e che la rimozione di tale accessorio sarebbe stata praticamente impossibile. Tuttavia questo è esattamente quello che è successo: a maggio ha annunciato che il Kinect sarebbe venduto come un add-on, e che la console Xbox One di base sarà disponibile a 399 dollari senza optional – lo stesso prezzo di Sony PlayStation 4.

Basta TV

Anche se il Kinect è stato utilizzato da alcuni di giochi Xbox One, il suo scopo primario sembra essere legato alla televisione. Ascoltando comandi vocali e monitorando gesti delle mani di un utente, Xbox One potrebbe sostituire un telecomando della TV tradizionale.

Come inizialmente presentato, Xbox One mirava a stare al centro del salotto, il punto focale di tutta l’esperienza di intrattenimento. Queste ambizioni in origine andavano oltre il Kinect – quando Microsoft ha presentato la Xbox One lo scorso anno annunciò di aver creato Xbox Entertainment Studios, ed aveva iniziato a lavorare su una programmazione originale: spettacoli televisivi che sarebbero stati a disposizione dei proprietari di Xbox One attraverso Il servizio di Microsoft Xbox live.

Ma Xbox Entertainment Studios non c’è più. Microsoft sta chiudendo lo studio, anche se due dei suoi progetti – lo show televisivo di Halo e Halo: Nightfall – sono ancora attivi. In ogni caso, con la fine di Xbox Entertainment Studios e la mossa che ha reso il Kinect opzionale, Microsoft sembra voler puntare forte sui giochi, rimettendo in pista Xbox One come un dispositivo di gioco puro.

Microsoft è destinata al secondo posto?

E’ancora presto nel ciclo di console attuale – Xbox One di Microsoft e Sony PlayStation 4 sono disponibili da meno di un anno (i loro predecessori furono lanciati quasi un decennio fa e continuano a vedere nuovi giochi), e questa attenzione da parte di Microsoft potrebbe in definitiva rendere Xbox One una macchina da gioco superiore. Ma è allarmante che, anche con la rimozione di Kinect e il conseguente calo dei prezzi, la console di Microsoft non abbia superato le vendite di Sony nel suo mercato di casa. Il CEO Satya Nadella ha recentemente ribadito l’importanza di Xbox al grande business di Microsoft, ma è chiaro che il team di Xbox ha ancora molto lavoro da fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti