Altri tabletDati finanziari

Le vendite di tablet Xiaomi sono deludenti

I tablet progettati dal produttore di apparecchiature portatili cinese Xiaomi non stanno godendo la stessa popolarità degli smartphone della società, secondo quanto riporta il portale web di notizie di tecnologia Tencent. Un rapporto statunitense della società di ricerche di mercato IDC dice che Xiaomi aveva venduto 550.000 tablet alla fine di settembre, mentre il leader del mercato Samsung ne ha venduti 9,9 milioni nello stesso periodo. AsusTek ha venduto 3,5 milioni di unità e Lenovo 3 milioni.

Lanciato a maggio, lo Xiaomi Mi Pad dispone di un processore system-on-chip (SoC) Nvidia Tegra K1 e gira su un sistema operativo basato sul sistema Android. Grazie all’architettura di sistema simile tra il Tegra K1 e processori per PC, i giochi per PC possono essere adattati per il Mi Pad con meno sforzo.

xiaomi-tablet-vendite-informatblog

Tuttavia, secondo uno sviluppatore di giochi per PC, c’è grande differenza tra un processore con architettura X86 e un processore con architettura ARM, con il primo spesso usato nei PC e il secondo nei dispositivi mobili come gli smartphone. I controlli di un gioco su un PC e su un tablet possono essere molto diversi in termini di esperienza utente, il che non aggiunge alcun valore se i giochi vengono semplicemente portati su un altro dispositivo. Ci sono più di 3.000 applicazioni sull’App Store del Mi Pad, e la maggior parte di essi sono le stesse disponibili per gli smartphone.

Il sistema operativo MIUI di Xiaomi per smartphone è compatibile con decine di modelli di smartphone, con circa 500.000 utenti in tutto il mondo, mentre per i tablet, il MIUI è compatibile solo con Google Nexus 7 e il Mi Pad, ciò abbassa notevolmente l’esperienza utente.

Il Prezzo potrebbe essere un altro problema che ha portato al rallentamento delle vendite, in quanto il tablet ha un prezzo irragionevole rispetto ad altri dispositivi Android. I vantaggi di alcuni fornitori a basso costo che comandano la quota di mercato in Cina, si trovano nel loro prezzo relativamente basso, di solito al di sotto dei 150 euro, mentre il Mi Pad con l’archiviazione base di 16 GB di RAM viene venduto per oltre 200. I consumatori si aspettano prezzi molto bassi per i tablet non-iPad, secondo quanto affermato dal portale di notizie di tecnologia.

Oltre a smartphone e tablet, Xiaomi ha esteso i suoi prodotti a batterie per cellulari, router Wi-Fi, televisori e altri prodotti. Xiaomi ha bisogno di estendere la sua esperienza negli smartphone ai suoi altri dispositivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti