Altri produttori

Vertu Signature Touch, 10 mila dollari di smartphone ma almeno è potente

Se avete intenzione di sborsare 9.900 dollari o più per uno smartphone, Vertu ha fatto la sua parte, aggiornando la propria linea smartphone di punta di lusso, il Vertu Signature Touch, con praticamente tutte le migliori specifiche disponibili sul mercato attuale. Come ha detto il CEO dell’azienda Max Pogliani, questo è “lo smartphone Vertu più completo che abbiamo mai prodotto”.

In particolare, questo nuovo dispositivo in titanio esegue il sistema operativo Android 5.1 e confeziona un processore octa-core Snapdragon 810 con 4GB di RAM, con 64 GB di memoria interna, più altri 64 GB sulla scheda microSD inclusa (espandibile fino a 2 TB). Mossa strana in un momento in cui Samsung, Xiaomi e OnePlus si stanno allontanando dalla espansione microSD, ma Vertu non ha mai avuto nessun problema con questa funzione e ha quindi scelto di schierarsi con la gente affamata di spazio.

vertu-smartphone-informatblog

Anche se questo nuovo modello potrebbe essere simile al suo predecessore, è un po’ più grande e pesante grazie allo schermo LCD 1080p da 5,2 pollici – un salto notevole dal vecchio 4,7 pollici – e quindi un vetro zaffiro antigraffio più grande. Anche la batteria più generosa da 3160 mAh può aver fatto la sua parte. Altre aggiunte non così evidenti includono la ricarica rapida Quick Charge 2.0, il supporto per più bande LTE e fino a 300 Mbps di downlink. Non preoccupatevi, il fresco cuscino per orecchie in ceramica, i tasti in rubino, la ricarica wireless Qi, NFC e altoparlanti stereo Bluetooth aptX del modello precedente sono sempre presenti.

Passando alle telecamere, la principale è stata aggiornata ad una risoluzione di 21 megapixel con apertura f/2.2 (anche se f/2.0 come sul Moto X Pure Edition sarebbe stato meglio), un flash LED dual-tone, auto-focus e registrazione video 4K. La fotocamera frontale, d’altra parte, ha la stessa risoluzione da 2.1-megapixel del modello precedente, ma speriamo ci sia almeno qualche miglioramento nella qualità dell’immagine. Con una certa sorpresa, la collaborazione con Hasselblad è andata, ma ne è nata una nuova con ArcSoft per concentrarsi sul software della fotocamera. Non ci resta che aspettare e vedere se i risultati saranno buoni.

La modifica di progettazione più evidente è sulla piastra posteriore del telefono, dove è possibile ruotare il dispositivo di chiusura per aprire le nuove “drammatiche” porte ad ala di gabbiano per accedere allo slot Nano SIM e slot microSD. Come prima, sotto l’aletta a destra, troverete la firma incisa a laser dell’artigiano, l’unico responsabile del vostro dispositivo fatto a mano a Church Crookham, in Inghilterra. C’è anche dello spazio su altre parti della piastra posteriore per un’incisione personale, perché se pagate tanto per uno smartphone, potreste anche volerlo rendere veramente vostro, giusto?

Naturalmente non abbiamo dimenticato l’elemento più importante dei telefoni Vertu: i servizi. Con il nuovo Signature Touch, il “Concierge dedicato” di Vertu – un servizio che fornisce un unico punto di contatto per agire come assistente personale – è ora gratuito per 18 mesi invece che per 12. Secondo Pogliani, questa caratteristica si è rivelata essere ottima per la fidelizzazione dei clienti soprattutto da quando ha drasticamente migliorato la pertinenza, la qualità, la frequenza e il numero di privilegi offerti ai suoi clienti nel corso degli ultimi due anni. Altre caratteristiche come la comunicazione criptata da Silent Circle e accesso globale WiFi iPass sono sempre incluse.

“Con un crescente apprezzamento globale e miglior comprensione del termine ‘lusso tecnologico‘, le opportunità davanti a noi sono molte”, ha aggiunto Pogliani. Il nuovo Vertu Signature Touch sarà disponibile in tutto il mondo da metà ottobre, con prezzi che vanno da 9900 dollari a 20.900 dollari, a seconda della combinazione di colori e materiali. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti