Giochi per PCNews

Videogiochi educativi e advergame: le nuove frontiere dell’intrattenimento

Fin dalla nascita, i videogiochi hanno dovuto lottare contro pregiudizi e opinioni che li relegavano spesso a poco più di un futile passatempo per bambini. Fortunatamente in questi ultimi anni quest’idea va scemando, specialmente grazie al fatto che i videogiochi vengono ormai utilizzati non solo da bambini, ma anche da adolescenti, giovani e perchè no adulti ed intere famiglie.

Ma in questa evoluzione del mondo del gaming manca un tassello: ultimamente sono infatti nate due diramazioni importanti, una riguardante la creazione di giochi per la pubblicità (i cosiddetti Advergame) mentre l’altra riguarda lo sviluppo di videogiochi educativi. Due settori forti e in crescita, grazie soprattutto alle esperienze lanciate sui social network.

Advergame

Gli advergame (il nome è la fusione tra le parole advertising, ossia pubblicità, e game) sono dei giochi interattivi studiati e sviluppati per lanciare messaggi pubblicitari e rafforzare il brand di un’azienda. E’ una forma pubblicitaria poco invadente e più coinvolgente e divertente del solito, diffusasi soprattutto negli ultimi anni grazie alle innovazioni tecnologiche e all’esplosione dei videogiochi grazie agli smartphone e ai social network, ciò ha inoltre permesso di portare l’advergame non solo a casa, ma ovunque si disponga di una connessione internet.

Videogiochi educativi

Quello che fino al millennio scorso era un’eresia adesso è realtà. I videogiochi educativi, denominati anche serious game, sono videogiochi la cui finalità è educare, formare. Al loro interno gli aspetti ludici hanno la stessa importanza degli aspetti seri e nella creazione di un videogioco educativo di questo tipo viene posta al centro dell’attenzione la voglia di creare un’esperienza che sia formativa, ma anche piacevole ed efficace. I giochi educativi sono rivolti non solo ai bambini, bensì anche alle aziende (ad esempio per fare una formazione specifica), al superamento di un esame. Vengono inoltre creati a supporto di campagne di sensibilizzazione.

Advergame e videogiochi educativi in Italia

Nonostante questa frontiera del gaming in Italia sia ancora in secondo piano, stanno fortunatamente nascendo alcune aziende che hanno deciso di scommettere su queste idee. Una delle più importanti e famose è BerGame, specializzata in videogiochi 2D e tra i primi in Italia ad adottare come principale ambiente di sviluppo Game Maker Studio. BerGame è un’azienda selezionata nell’incubatore d’impresa di Bergamo Sviluppo (azienda speciale della CCIAA di Bergamo), e lavora presso il Polo per l’innovazione Tecnologica della Provincia di Bergamo. I videogiochi prodotti da BerGame sono esportabili sui maggiori sistemi operativi desktop (Windows, Mac OS) e portatili (iOS, Android), e sono curati fino al minimo dettaglio grafico e sonoro, grazie a colonne sonore di alta qualità e doppiaggio professionale.

Per maggiori informazioni: http://www.bergame.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti