iPhone

Ecco le ultime voci su iPhone 7 e la sua data di uscita

La data di uscita di iPhone 7 potrebbe portare un dispositivo che porta il sensore di impronte digitali sull’intero schermo. Proprio come i telefoni di punta di Samsung richiedono di scorrere il dito verso il basso sullo schermo, l’implementazione di Apple potrebbe presto abbandonare il tasto Home in favore di una soluzione a tutto schermo. Secondo i brevetti trovati da Apple Insider, l’azienda potrebbe lasciar perdere l’iconico tasto Home e optare affinchè l’utente prema il dito contro il vetro in un luogo predeterminato o in una qualsiasi area disponibile.
 
Sembra che Apple e Samsung prendano in prestito idee tra loro con una certa frequenza oggigiorno. Anche se la differenza qui è che Samsung richiede ai propri utenti di scorrere verso il basso con il dito, mentre i proprietari iOS dovrebbero semplicemente toccare lo schermo. Ci sono alcuni aspetti positivi e negativi nell’avere un sensore di impronte digitali integrato nel display.

brevetto-apple-1-informatblog

brevetto-apple-2-informatblog

brevetto-apple-3-informatblog

Uno positivo è la possibilità di ridurre le cornici. L’iPhone 6 Plus è più grande di molti altri dispositivi con schermo a 5.5 pollici, semplicemente perché la parte superiore e la parte inferiore del telefono sono spesse – principalmente per colpa del tasto home. Non solo devono avere un spessore inferiore per via del diametro della combinazione di pulsante Home + sensore Touch ID, ma hanno bisogno di una parte superiore altrettanto grande anzichè l’estetica non ne venga fuori compromessa. Questo potrebbe non essere più così se il sensore di impronte digitali venisse lavorato direttamente all’interno del display.
 
Ma ci potrebbe essere un inconveniente. Se non effettuata correttamente, la nuova implementazione del Touch ID di Apple potrebbe significare che ci vorrà un po’ più di tempo per entrare nel telefono. Attualmente oltrepassare la schermata di blocco sui nuovi iPhone e iPad è semplice: basta premere il tasto home e lasciare il dito lì. Senza un pulsante da premere, gli utenti potrebbero avere bisogno di premere il pulsante di alimentazione, quindi mettere il dito sul touchscreen, lasciarlo lì e quindi sbloccare il telefono. Oh, che complicato.
 
Ma conoscendo Apple, se non sono pronti a vendere qualcosa che migliora l’usabilità preferisce non includerla affatto. Se Apple non includerà il cambiamento sull’iPhone 6s, potremo vederlo sull’iPhone 7 tra due anni. Anche se forse avremo la fortuna di vederlo in iOS 9. Senza un tasto home, gli utenti avrebbero ancora bisogno di un modo per accedere alla schermata home, ma forse Apple aggiungerà gesti come sull’iPad anche ai suoi dispositivi touch più piccoli. Non vi resta che rimanere sintonizzati e vedere come evolverà la situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti