InternetWhatsapp

Whatsapp è finalmente disponibile sui PC

WhatsApp è in arrivo sui computer desktop, grazie ad un client web che è stato lanciato oggi per Chrome e Android. Raggiunto da The Verge, WhatsApp ha confermato le voci precedenti, che indicavano una pagina web online all’indirizzo web.whatsapp.com. “L’uso primario è naturalmente ancora sul telefono”, ha detto un portavoce, “ma ci sono persone che passano il tempo davanti a un computer a casa o al lavoro e questo nuovo software aiuterà a colmare il divario tra le due piattaforme dando loro la possibilità di usare WhatsApp su PC“.

Per usare Whatsapp su PC il telefono avrà bisogno di rimanere connesso al web affinchè il client sul browser funzioni, e tutti i messaggi degli utenti continueranno a risiedere sul telefono. Ma WhatsApp spera che questo client sviluppato ad hoc possa dare agli utenti una maggiore flessibilità.

scansione-whatsapp-web-informatblog

Un portavoce ha detto che la società prevede di portare la stessa esperienza agli utenti iOS così che anch’essi potranno usare WhatsApp su PC, anche se quando non è ancora chiaro. Dettagliando le caratteristiche in un successivo post sul blog, la società ha detto che “ci auguriamo davvero che questo client web sia utile nella vostra vita di tutti i giorni”.

Per utilizzare WhatsApp su PC, dovrete utilizzare Chrome e visualizzare la pagina web.whatsapp.com, poi scansionare il codice QR visualizzato sul browser utilizzando l’ultima versione di WhatsApp. Purtroppo, gli utenti iOS non saranno in grado di accoppiare il loro iPhone o iPad al client Web a causa di “limitazioni della piattaforma di Apple.”

Con più di 600 milioni di utenti, WhatsApp è uno dei più grandi software di chat del mondo, e la crescita dell’app ha alimentato le voci riguardanti la prossima mossa della società. Nel mese di novembre, WhatsApp ha collaborato con Whisper Systems per una crittografia end-to-end, portando maggior sicurezza alla sua base di utenti così ampia. Nel mese di dicembre, sono stati rivelati i piani della società per le chiamate vocali da immagini ricavate dal sito pubblico di WhatsApp, anche se la società non ha ancora comunicato pubblicamente la funzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti