Software

Windows 10: data di uscita, prezzo e molto altro

L’imminente rilascio di Windows 10 è un pezzo di software assolutamente fondamentale per Microsoft; probabilmente il problema più importante di tutta la storia della società. Ciò è dovuto al fatto che Windows 8 è stato un fallimento massiccio, sia in termini di critica che di vendite, e Microsoft sa bene che deve ritrovare la sua strada nel mercato dei sistemi operativi per far fronte alle esigenze sempre più diverse nel mondo dei computer.

Con la crescente importanza dei dispositivi mobili, Windows 8 era stato destinato a fornire una versione multi-piattaforma di Microsoft: tutte le cose a tutta la gente. Ma come si è scoperto, il tanto vituperato software semplicemente si è inimicato il suo pubblico chiave desktop, e Microsoft ha dovuto ingurgitare feedback estremamente negativi che ha ricevuto, e porre rimedio con il suo approccio a Windows 10.

windows-10-informatblog

Modello di prezzo di Windows 10

Questo ha portato a un sacco di dibattiti sul modello di pricing per Windows 10. Alcuni analisti hanno anche ipotizzando che il sistema operativo di punta potrebbe essere gratis, con Microsoft che fa pagare aspetti specifici di alcune funzionalità. La dirigenza Microsoft ha rifiutato di discutere i prezzi di Windows 10, ma ha recentemente dato l’indicazione che il programma non sarà offerto ai consumatori gratuitamente.

Parlando alla conferenza di tecnologia Credit Suisse a San Francisco, Kevin Turner, Chief Operating Officer di Microsoft, ha indicato che la società non vede Windows 10 un leader delle perdite, il che, ovviamente, indica che la società intende applicare una qualche forma di prezzo per l’acquisto del pacchetto software. Tuttavia, i prezzi più innovativi rispetto ai precedenti Windows sono più che possibili, e certamente vale la pena tenere d’occhio le intenzioni di Microsoft con questo prodotto.

Anche se rimane il più iconico software di Microsoft, Windows è da un po’ di tempo che non è la sua più grande fonte di guadagno. Secondo Turner, Windows è attualmente al terzo posto in termini di ricavi per il gigante del software, guadagnando la medaglia di bronzo alle spalle di Office e business per aziende e imprese.

Offerte dispositivo da estendere

Turner ha anche suggerito che Microsoft amplierà le offerte con i produttori di dispositivi più piccoli che attualmente dispongono di Windows gratis, e contemporaneamente siglare abbonamenti a Office 365, per esempio, che generano reddito per Microsoft. Questo è stato un percorso redditizio per Microsoft, ma i commenti di Turner alla conferenza indicano che ciò sarà esteso ulteriormente. L’idea che Turner esprime è che Microsoft ha intenzione di monetizzare Windows 10 in modo diverso alle versioni precedenti.
 
In precedenza, i produttori di dispositivi portatili potevano acquisire licenze più economiche per Windows se erano disposti a rendere Bing di Microsoft il motore di ricerca predefinito per il dispositivo. Ciò che Microsoft ha indicato attraverso le osservazioni di Turner è che questa guerra dei motori di ricerca si intensificherà nei prossimi anni. Naturalmente, in questo momento Google rimane estremamente dominante in questo settore, e Microsoft può soltanto sperare di rosicchiare un po’ della sua quota di mercato, piuttosto che diventare l’azienda dominante.

Per quanto riguarda la data di uscita di Windows 10, è ancora piuttosto un mistero. Indicazioni precedenti hanno nominato come data di uscita il 2015, ma il momento esatto in cui nel corso del prossimo anno solare vedremo questo sistema operativo sugli scaffali rimane ancora vago.

Windows 10 roadmap

Tuttavia, Microsoft ha recentemente elaborato il programma per questa versione del software. Già nel mese di settembre, il dirigente di Microsoft Terry Myerson ha presentato la roadmap iniziale di Windows 10. E Turner ha ulteriormente ribadito sull’argomento durante i suoi commenti a San Francisco.

Secondo Turner, Microsoft sarà in grado di discutere le esperienze per l’utente finale di Windows 10 intorno alla primavera del prossimo anno. Inoltre ha segnalato l’intenzione della società di mettere in scena una developer preview durante l’estate. Ciò indicherebbe come data di uscita fine estate o inizio autunno.

Questo è più o meno in linea con le previsioni precedenti e le informazioni rilasciate da Microsoft, così la data definitiva certamente non può essere ancora intagliata nella pietra, sembra sempre più probabile che siamo di fronte a una data di uscita per Windows 10 nel terzo trimestre del 2015.

Ulteriori informazioni relative a Windows 10 emergeranno in gennaio, quando Microsoft metterà in scena una technology preview di Windows 10 mobile SKU che funzionerà su Windows Phone, tablet ARM e tablet Intel. Di nuovo, questo non è stato concretamente confermato dalla società, ma le fonti indicano che queste informazioni saranno disponibili durante un evento a Redmond. L’evento per gli sviluppatori di Windows, Build 2015, si svolgerà l’ultima settimana di aprile secondo i funzionari di Microsoft.

Gli sviluppatori di software così come Microsoft sono piuttosto protettivi sui loro piani per i grandi programmi, ma l’importanza di Windows 10 ha richiesto una trasparenza un po’ più alta del solito. Sarà interessante notare quanto bene sarà ricevuta quando il pubblico inzierà a diventare al corrente del software.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti