AndroidiOSSoftware

Windows 10 potrà eseguire app iOS e Android?

Dopo mesi di indiscrezioni, Microsoft sta rivelando i suoi piani per portare le app mobili su Windows. Mentre la società sta cercando di capire come emulare le applicazioni Android, ha optato per una soluzione diversa, o una serie di soluzioni, che permetteranno agli sviluppatori di portare il loro codice esistente su Windows 10.

Gli sviluppatori iOS e Android saranno in grado di trasportare le loro app e giochi direttamente sulle app universali di Windows, e Microsoft sta attivando questa funzionalità con due nuovi kit di sviluppo software. Dal punto di vista di Android, Microsoft sta permettendo agli sviluppatori di utilizzare Java e C ++ su Windows 10, mentre gli sviluppatori iOS trarranno vantaggio dal loro codice Objective C esistente. “Vogliamo consentire agli sviluppatori di sfruttare il loro codice corrente e le competenze attuali per iniziare a costruire app Windows nello Store, e di essere in grado di estendere le loro”, ha spiegato Terry Myerson di Microsoft.

windows-10-app-ios-android-informatblog

L’idea è semplice, ottenere applicazioni per Windows 10 senza la necessità per gli sviluppatori di ricostruirle per Windows. Suona semplice, ma il processo vero e proprio sarà un po’ più complicato di un semplice spingere alcuni pulsanti per ricompilare le app. “Inizialmente sarà analogo a quello che offre Amazon”, osserva Myerson, riferendosi al lavoro su Android che Microsoft sta facendo. “Se utilizzano alcune API di Google … abbiamo creato sostituzioni Microsoft per queste API”. Il passo di Microsoft per gli sviluppatori è quello di usare il loro codice senza molti cambiamenti, e poi alla fine sfruttare le funzionalità di Windows come Cortana, Xbox Live, Holograms, Live Tiles, e altre ancora. Microsoft ha testato i suoi nuovi strumenti con alcuni sviluppatori chiave come King, il creatore di Candy Crush Saga, per avere i suoi giochi su Windows. Candy Crush Saga come esiste oggi su Windows Phone è stato convertito dal codice iOS utilizzando gli strumenti di Microsoft, senza molte modifiche.

Durante la pianificazione di Microsoft per portare app iOS e Android su Windows, Myerson ammette che non è stata una scelta ovvia. “A volte abbiamo pensato di scegliere iOS”, spiega Myerson. “Ma quando pensiamo a Windows pensiamo davvero a tutti sul pianeta. Ci sono paesi in cui i dispositivi iOS non sono disponibili”. Sostenere sia Android che iOS consente a Microsoft di acquisire tutte le piattaforme mobili in questo momento, anche se la maggior parte delle aziende continuano a scegliere iOS prima e solo in seguito trasportare le loro app su Android. Sostenendo gli sviluppatori iOS, Microsoft vuole essere terza in fila per queste app, e questa è una situazione migliore di quanto non deve affrontare oggi.

Accanto alle SDK per iOS e Android, Microsoft sta anche rivelando come siti web e applicazioni desktop di Windows potranno diventare applicazioni universali di Windows. Microsoft ha creato un modo per i siti web di eseguire all’interno di una applicazione universale di Windows e utilizzare i servizi di sistema come notifiche e acquisti in-app. Ciò dovrebbe consentire ai proprietari di siti web di creare facilmente applicazioni web senza molto sforzo, e metterle su Windows Store. Non è la migliore alternativa per una applicazione nativa, ma per semplici siti web che offrono un nuovo modo di creare un app senza che gli sviluppatori debbano imparare nuovi linguaggi di programmazione.

Microsoft deve fare ancora un duro lavoro per amalgamare il tutto, ciò potrebbe tradursi in un app store simile a Amazon. Questo è solo l’inizio, e le applicazioni universali di Windows, sebbene promettenti, devono ancora affrontare un futuro difficile e incerto. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti