Software

Windows Xp va in pensione: domani il ritiro ufficiale

Se ne parlava già da un po’ di tempo, ma a quanto pare l’evento sembra essere giunto soltanto ora: in casa Microsoft è tutto pronto per il ritiro ufficiale del sistema operativo Windows Xp.

Ebbene sì gli utenti che ancora oggi fanno affidamento a questa piattaforma si vedranno privati degli aggiornamenti (compresi quelli riguardanti la sicurezza) e non potranno in alcun modo beneficiare del supporto, sia esso a titolo gratuito o a pagamento, nella propria esperienza d’uso. Insomma, in parole povere possiamo affermare che l’era di Windows Xp può ufficialmente dirsi conclusa.

Per il resto gli attuali utilizzatori di Xp non rischieranno nulla di che, ma dovranno solo prender coscienza del fatto che questo loro sistema operativo diverrà sostanzialmente isolato. Ciò vuol dire che nel caso in cui si palesassero dei problemi di sicurezza o qualunque altro tipo di vulnerabilità, gli utenti colpiti da queste falle non potranno risolvere la questione se non migrando ad una versione successiva di Windows oppure cambiando in toto il loro sistema operativo.

Insomma, di dubbi non ce ne sono mica: dopo 12 anni ed otto mesi di intensa attività, a partire dalla giornata di domani Windows Xp sarà portato ad un cosiddetto “pensionamento forzato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti