Dati finanziariPS4Xbox One

Analista predice che Xbox One ha superato PS4 a settembre

La Playstation 4 di Sony ha avuto una striscia impressionante di vendite nel 2014, vendendo nettamente più dell’Xbox One di Microsoft e diventando un solido leader nella attuale generazione di console. Ma Michael Pachter, analista di Wedbush Securities, sospetta che la Xbox One potrebbe aver fatto il colpo a settembre. Pachter prevede che 325.000 Xbox One siano stati venduti a settembre negli Stati Uniti, rispetto ai 250.000 esemplari di PS4. Non è una differenza grande abbastanza per compensare il resto del 2014, ma è una buona previsione per le festività natalizie.

“Ci aspettiamo che le vendite di Xbox One superino quelle della PS4 per il secondo mese dal lancio,” ha detto in una nota agli investitori. Pachter sostiene che la chiave della strategia di successo di Microsoft è stata offrire un gioco gratuito con l’acquisto di una Xbox One nella stessa settimana in cui Destiny è stato lanciato. Così che, mentre Sony si è concentrata su contenuti esclusivi e diritti per commercializzare Destiny, chiunque non dispone ancora di una console di attuale generazione potrebbe prendere il pacchetto completo Xbox One per 400 dollari, rispetto ai 450 da spendere per una PS4. Aggiunge anche il fatto che Microsoft aveva lanciato un bundle da 400 dollari con Madden 2014 quella stessa settimana e i giocatori avrebbero potuto avere un risparmio 100 dollari optando per Xbox One. Non avrebbero avuto i contenuti scaricabili di Destiny come i giocatori PS4, ma 100 dollari è un buon compromesso.

Microsoft sa che la Xbox One è stata in svantaggio sin dal lancio, e sta diventando sempre più aggressiva con questo tipo di offerte. Ironia della sorte, la differenza di prezzo fu probabilmente la più grande debolezza durante la scorsa stagione dello shopping natalizio: Xbox One in bundle con Kinect 2.0 obbligatoriamente portò ad un prezzo di 499 dollari, che messo accanto a una PS4 venduta per 399 ha reso la scelta molto più facile per un sacco di consumatori. Anche una serie di disastri di marketing prima del lancio della console non ha aiutato, ma Microsoft sta correndo ai ripari, ed ha ridotto il prezzo della console stessa rimuovendo il Kinect e messo in campo una serie di pacchetti interessanti e offerte, per mutare la ex debolezza della console in una risorsa.

Ne sapremo di più a breve, ma se la previsione di Pachter si avverasse non ci sarebbe da essere stupiti. Stiamo per entrare nella stagione dello shopping natalizio, e mentre i fan di Sony aspettano che la PS4 batta definitivamente Xbox One, offerte come quella che Microsoft ha offerto ai primi di settembre potrebbero iniziare a rendere la questione molto più equilibrata. La stagione delle vacanze di Natale è storicamente una delle più importanti per qualsiasi console per videogiochi, vediamo che evoluzione prenderà la faccenda. Naturalmente, un Xbox One che vende in quantità superiore alla PS4 tanto da pareggiarne le vendite globali sembra improbabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti