Xbox One

Xbox One S, trapela la nuova console il giorno prima dell’E3

Un recente rivelazione relativa ai piani futuri di Microsoft per Xbox One è appena emersa in rete, causando un grosso scalpore tra gli appassionati. Già da un bel po’ di tempo circolano voci sul web secondo le quali la società potrebbe introdurre di nuove versioni di Xbox One sotto forma di Xbox One Scorpio e Xbox One Slim.

Secondo i rapporti, Xbox One Scorpio sarà probabilmente caratterizzato dal supporto per la realtà virtuale e miglioramenti nelle prestazioni che la renderà più potente della PS4, e anche della presunta PS 4.5, o PSNeo. Xbox One Slim, invece, avrà presumibilmente un corpo più sottile della sua controparte originale, probabilmente a spese dello slot DVD che sarà rimosso per consentire l’adeguamento di dimensioni.

xbox-one-slim-informatblog

Non ci sono state conferme da parte della società, anche se Microsoft è nota per mantenere più segrete possibili le informazioni sui progetti a cui lavora. Le prove fisiche a supporto di tali affermazioni sono state finora assenti, ma un’immagine sulle previste console Microsoft è stata rivelata da GameStop, indicando che una presunta Xbox One da 2 TB è in uscita entro la fine di quest’anno, al costo di circa 450 dollari negli Stati Uniti.

Non è chiaro se questa versione sarà la Xbox One Scorpio, la Xbox One Slim, o semplicemente un aggiornamento di Xbox One dato che l’attuale console è disponibile soltanto nelle versioni da 500 GB e da 1 TB. 2 TB di capacità significa che gli acquirenti non dovranno più acquistare un dispositivo di memorizzazione separata, e Microsoft si aspetta che ciò sarà in grado di migliorare ulteriormente le vendite di Xbox.

Ma se fosse la Xbox Scorpio, nonostante la data di uscita del 31 dicembre 2016, in pratica un giorno prima dell’avvio dell’anno dello Scorpione, ossia il 2017, il prezzo sembra troppo bello per essere vero: se la Xbox One Scorpio migliorasse le prestazioni di Xbox One, avesse un disco da 2 TB e il supporto per la realtà virtuale, un prezzo di 450 dollari che potrebbe essere attribuito ai recenti tagli dei prezzi della società sarabbe ancora troppo generoso.

D’altra parte, la Xbox One Slim sembra ancora più promettente. Se rimuovesse lo slot DVD per avere corpo più sottile, così da diventare una versione solo digitale, avrebbe senso per Microsoft aggiornare lo spazio di archiviazione della console a 2 TB. Inoltre, rimuovere lo slot DVD in cambio di una memoria espansa manterrebbe il prezzo economico.

L’ultimo colpo di scena

Queste rimangono ipotesi, però, dal momento che Microsoft non commenta voci o speculazioni. Ma non finisce qui: diversi utenti NeoGAF hanno scoperto diverse informazioni, tra cui video e immagini, su ciò che verrà incluso alla conferenza stampa di domani di Microsoft all’E3 2016. Questi utenti hanno via via postato le immagini nel corso della giornata. Microsoft è stata in gran parte in silenzio, ma alla fine ha rilasciato una dichiarazione su queste voci di corridoio: ¯\_(ツ)_/¯.

Questo è tutto. Sul serio. Microsoft ha fornito la sua risposta ufficiale alle fughe di notizie con un emoji ASCII seguito da un link alla sua pagina dell’E3. Non si può biasimare, non è divertente vedere tutte le sorprese rovinate subito. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti