Xiaomi

Xiaomi record, 2 milioni di smartphone in 12 ore

Xiaomi ha ampliato massicciamente i suoi canali di vendita al dettaglio in India questa settimana, e si aspetta vendite da paura questa settimana, dopo aver venduto più di due milioni di smartphone nel corso di un singolo evento tenuto Mercoledì.

L’azienda cinese ha organizzato un festival per i fan della durata di 12 ore in sette paesi asiatici ieri, facendo segnare un totale complessivo di 2,12 milioni di smartphone venduti con un fatturato di 2,08 miliardi di Yuan cinesi, ossia circa 300 milioni di euro. L’evento, organizzato per celebrare il quinto compleanno della società, ha visto anche andare vendute più di 38.000 Mi TV e più di 770.000 elettrodomestici intelligenti.

xiaomi-vendite-informatblog

Questo sforzo ha battuto la sua precedente migliore performance per un evento di vendita lampo. La società ha detto che la sua giornata per i fan, che è stata messa in scena in India, Indonesia e Malesia per la prima volta quest’anno, “ha dimostrato che Xiaomi è veramente una azienda di Internet, con il suo modello di e-commerce rivelatosi essere un modo estremamente efficace per raggiungere i suoi utenti”.

xiaomi

Le vendite flash sono un modo ovvio per aumentare i guadagni, ma il rapporto di Xiaomi con i suoi fan è particolarmente unico. Come ha notato il Wall Street Journal questa settimana, Xiaomi ospita regolarmente feste, invita centinaia di fan (non pagati) ad eventi di lancio, e nel frattempo mantiene un forum attivo, sollecita i feedback e rilascia aggiornamenti software settimanali sulla base dell’interazione con gli utenti.

La sua relazione con i propri utenti è unica, e quando si aggiunge l’elemento e-commerce online, la ricetta è pronta per i grandi giorni di vendita come lo scorso mercoledì.

Xiaomi ha venduto più di 60 milioni di smartphone lo scorso anno, e la società prevede che le vendite quest’anno possano raggiungere i 100 milioni di dispositivi. Già così è la terza più grande produttrice di smartphone al mondo, e si è piazzata al primo posto in Cina secondo i dati dell’ultimo trimestre. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti