Xiaomi

Xiaomi sta creando un mondo incerto in cui Apple dovrà vivere

La notizia che il produttore di smartphone cinese Xiaomi ha ottimi profitti potrebbe inorridire i dirigenti di Samsung e di Apple, anche se per motivi diversi. Ha completamente rovesciato un fatto solido come la roccia nell’economia del mondo degli smartphone: non tutti i produttori Android stanno zoppicando a causa di una guerra dei prezzi verso il basso senza fine, a quanto pare. Ciò suggerisce che i nuovi produttori di telefoni possono utilizzare Android per sorgere dal nulla e ottenere grandi quote di mercato con profitto.

Questo è un nuovo mondo spaventoso per Samsung. Non è particolarmente attraente nemmeno per Apple. Solo tre anni dopo il lancio del suo primo smartphone, Xiaomi è già diventato il terzo più grande produttore di smartphone al mondo. Uno studio recente ha sostenuto che gli Xiaomi rappresentano il 6% di tutti gli smartphone venduti nel mondo, dietro solo a Samsung (25%) e Apple (12%). Xiaomi non ha praticamente nemmeno iniziato la commercializzazione dei suoi telefoni in Occidente ancora; la sua quota, ovviamente, crescerà.

xiaomi-informatblog

In Cina, Xiaomi è il produttore numero 1 con una quota del 15%. In Oriente, Apple vive nell’universo di Xiaomi, non il contrario. La casa della mela ha infatti appena iniziato sul serio la commercializzazione dei suoi prodotti in Cina. Il Wall Street Journal ha visto un documento interno, fornito alle banche come parte degli sforzi di Xiaomi per assicurare 1 miliardo di dollari di crediti: Xiaomi sostiene che il suo utile netto è quasi raddoppiato lo scorso anno, in crescita del 84% a 3,46 miliardi di yuan (quasi 500 milioni di euro).

Dobbiamo prendere quei numeri interni con il beneficio del dubbio però. Le aziende cinesi sono a volte inaffidabili quando si tratta di trasmettere i propri dati finanziari. Ma pensiamo a cosa potrebbe significare il profitto di Xiaomi. Fino ad ora, Samsung e Apple sono state le due principali società a dominare il mercato degli smartphone. Ora Xiaomi sembra destinata a essere uno dei principali concorrenti a livello mondiale. In precedenza, si pensava che solo Apple e Samsung avessero l’effetto leva del mercato per convincere i consumatori a pagare prezzi abbastanza alti per fare profitti nel business della telefonia. (La maggior parte delle aziende che utilizzano la piattaforma Android vanno in perdita sui loro telefoni).

Samsung ha ammesso nelle sue più recenti dichiarazioni sugli utili che le vendite di smartphone di fascia alta sono state un po’deboli. C’è una crescente evidenza che il produttore di telefoni Android numero uno si stia vedendo schiacciato sul mercato sia di fascia bassa che di fascia alta. Xiaomi è in gran parte responsabile di questo.

Samsung ha già deciso di passare gradualmente dai prodotti più costosi a mercati di fascia medio-alta. Apple è dominante nel mercato di fascia alta, e Samsung lo sa. Il lancio di iPhone 6 ha travolto la quota di mercato di Samsung, costringendolo a studiare prodotti meno costosi.

Così Apple deve ora pianificare un mondo in cui un produttore di Android può vendere telefoni di fascia alta ad un costo inferiore di quello di Apple e realizzare un profitto. Anche in questo caso, la convinzione è che Apple non deve veramente competere contro Android in quanto produttori di Android competono essi stessi uno contro l’altro, e Apple semplicemente domina la sezione più ricca del mercato che paga moltissimi soldi per un buon telefono. Ma i numeri di Xiaomi suggeriscono che i consumatori in futuro potrebbero essere di fronte a una scelta più complicata: Un iPhone costoso o uno Xiaomi molto meno costoso, con design e hardware analogamente di lusso.

Mentre Apple, ovviamente, non si sente minacciata da Xiaomi in questo momento, il fatto che quest’ultima abbia già rovesciato una credenza fondamentale nell’economia del mercato degli smartphone suggerisce che presto ne potrebbe anche annullare altre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti