Caricamento in corso...
Xiaomi

Xiaomi conferma che prenderà parte al Google I/O 2016

Xiaomi, la società cinese che in passato è stata il terzo più grande produttore di smartphone al mondo, ha annunciato che prenderà parte alla conferenza degli sviluppatori annuale Google I/O a San Francisco questa settimana, alludendo al lancio di diversi nuovi prodotti.

Xiaomi è nota in Occidente come un produttore di smartphone cinese che, in passato, è stata accusata di copiare hardware e software di Apple (per non parlare del marketing). Vende la maggior parte dei suoi smartphone in Cina ed essi eseguono una versione modificata di Android che non offre nessuno dei servizi Google come la ricerca, Maps, YouTube o Play Store.

Pertanto, è una sorpresa che Google abbia invitato Xiaomi a partecipare al Google I/O 2016. La mossa è stata annunciata su Twitter dal capo dello sviluppo globale di Xiaomi, Hugo Barra, che in precedenza ha guidato lo sviluppo di Android prima di trasferirsi in Cina.

xiaomi-tweet-google

Mi è il marchio sotto il quale Xioami sta vendendo i suoi accessori nei mercati europei e negli Stati Uniti, senza dubbio una parola più facile da pronunciare rispetto a Xiaomi.

La menzione del marchio Mi, e l’immagine di quello che sembrano essere nuovi dispositivi indossabili o per la smart home, suggerisce che è improbabile che Xiaomi annunci nuovi smartphone negli Stati Uniti durante la conferenza. Xiaomi è tuttavia lavoro su un nuovo modello del suo popolarissimo fitness tracker Mi Band che potrebbe essere messo in mostra a San Francisco Mercoledì.

Xiaomi quest’anno ha già fatto un grosso sforzo per sfoggiare i suoi dispositivi di fuori dei suoi mercati principali di Cina, India e una manciata di altri paesi asiatici. Nel mese di febbraio, Barra ha lanciato lo smartphone di punta della società, il Mi 5, al Mobile World Congress di Barcellona, ​​in Spagna.

xiaomi-google-io-informatblog

Anche se Google sta spingendo per far tornare operativi i suoi servizi in ​​Cina (e questo invito può essere parte del suo piano per placare il governo cinese), Xiaomi deve affrontare sfide importanti per vendere i suoi smartphone in mercati maturi come l’Europa occidentale e gli Stati Uniti.

Al Google I/O 2016, la società dovrebbe concentrarsi sulla realtà virtuale; più fonti affermano che lancerà casco in concorrenza con il Samsung Gear VR, Facebook Oculus Rift e HTC Vive.

La società darà anche alcuni aggiornamenti su Android N, l’ultima versione del suo sistema operativo mobile, così come su Chrome OS, il suo software desktop; molteplici rapporti che suggeriscono che Google potrebbe combinare i due in un unico sistema operativo. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Loading...
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti