Xiaomi

Xiaomi Mi4, il dispositivo di punta della Apple della Cina

Dopo aver stupito il mondo con il Mi3 (qui la recensione) e presentato il nuovo tablet MiPad, il produttore cinese di smartphone Xiaomi ha presentato il suo ultimo dispositivo di punta, denominato Mi 4, Martedì 22 luglio a Pechino.

Lo Xiaomi Mi4 è dotato di un display 1080p da 5″ ed è alimentato da un processore quad-core da 2,5 GHz. Ha una fotocamera da 13 megapixel e 3 GB di RAM. La versione del Mi4 di China Unicom farà il suo debutto sul mercato il 29 luglio. Il sistema operativo Xiaomi di nuova generazione MIUI6 sarà invece lanciato il 16 agosto, ha detto Lei Jun, CEO e fondatore di Xiaomi Tech.

Il telefono di punta da 16 GB è in vendita a 1.999 yuan (circa 239 euro), mentre la versione a 64 GB costerà 2.499 yuan (ossia 299 euro al cambio attuale). Nel frattempo Xiaomi non è ancora sazia, e martedì ha lanciato anche il suo braccialetto intelligente, che consente agli utenti di misurare il loro esercizio e la qualità del sonno.

Un’analisi di mercato condotta a luglio dall’agenzia Flurry ha rivelato che gli utenti Xiaomi in Cina trascorrono più tempo con le applicazioni rispetto agli utenti Apple. Il nuovo dispositivo dovrebbe aumentare ulteriormente la quantità di tempo che i suoi utenti trascorrono a smanettare sulle app.

I piani di espansione di Xiaomi

Zhou Guangping, co-fondatore e vice presidente di Xiaomi Tech, ha detto in una conferenza stampa che la società vuole accelerare la sua espansione nei mercati d’oltremare. “Esploreremo il sud-est asiatico, il Sud America e i mercati europei e forniremo servizi più mirati per gli utenti stranieri nella seconda metà dell’anno”, ha detto.

Le statistiche hanno dimostrato che Xiaomi ha venduto 26,11 milioni di unità telefoni cellulari e ha raggiunto un ricavo di quasi 33 miliardi di yuan nel primo semestre del 2014 (circa 3.95 miliardi di euro), una crescita rispettivamente del 271% e del 149% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Xiaomi prevede di vendere 60 milioni di smartphone quest’anno raggiungendo un fatturato superiore a 70 miliardi di yuan (quasi 8,5 miliardi di euro).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti