Xiaomi

Xiaomi Mi4 pronto al debutto il 22 luglio

Il gigante cinese dell’elettronica di consumo Xiaomi sta per lanciare la sua nuova punta di diamante nella sua linea di smartphone: lo Xiaomi Mi4.

Il CEO di Xiaomi Bin Lei a giugno ha pubblicato un’immagine con un grande 4 che copre l’intera tela, accennando a un nuovo smartphone. E’probabilmente lo smartphone della serie Mi di quarta generazione, che potrebbe avere svelato il 22 luglio – all’evento di lancio dei prodotti annuale della società.

L’azienda su Facebook ha scritto un post: “Racconteremo la storia del viaggio di un pezzo di metallo fino all’ acciaio” ciò segnala indirettamente che il nuovo smartphone Xiaomi Mi4 potrà avere un corpo in lega di ferro resistente alla ruggine; un aggiornamento enorme rispetto al suo predecessore (Mi3) che aveva corpo in lega di magnesio (con tre strati di pellicola di grafite termica).

A partire da adesso, non c’è nessuna parola ufficiale sulle altre caratteristiche dello Xiaomi Mi 4, ma se le voci sono veritiere, il telefono imminente di Xiaomi si prevede che disporrà di un grande schermo da 5,5 pollici full HD, un processore Snapdragon 801, 2GB di RAM e Android v4.4 KitKat (con la personalizzazione MIUI).

All’inizio di questa settimana, Xiaomi è entrata anche nel mercato degli smartphone indiano con il lancio del Mi3. Il nuovo Xiaomi Mi 3 è il più economico smartphone full HD (1920x1080p) sul mercato. Ma non è tutto: questo portatile ricco di funzionalità vanta anche un corpo in lega di magnesio con tre strati di pellicola di grafite termica, e sotto la scocca viene fornito del superveloce processore Qualcomm Snapdragon quad-core serie 800 2.3GHz con motore grafico Adreno 330 e 2GB di RAM.

Leggi anche: La nostra recensione di Xiaomi Mi3

Xiaomi è nota come essere la risposta della Cina ad Apple. La sua quota di mercato nei paesi confinanti sta raggiungendo velocemente il 10% (Fonte PC World) a soli 2 anni dall’ingresso nel mondo degli smartphone.

Il successo senza precedenti della società è attribuito alla strategia di Xiaomi di incorporare specifiche di fascia alta e prezzi stracciati. Dopo aver assaporato il successo in Cina, l’azienda ha messo gli occhi sul mercato mondiale e ha già nelle sue fila dal 2013 l’ex capo della divisione Android di Google, il vice-presidente e portavoce del prodotto, Hugo Barra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti