Mercati emergentiXiaomi

Xiaomi torna a dominare il mercato cinese

Anche se vi è un particolare punto di vista secondo il quale Xiaomi potrebbe essere l’Apple della Cina, si dovrebbe prendere in considerazione il tipo di innovazione che Apple ha fatto, così come la sua abilità di marketing, che hanno reso l’azienda di Cupertino il tale colosso che è oggi.

Certo, l’azienda cinese produce telefoni di bell’aspetto che ottengono buoni risultati, e allo stesso tempo hanno un prezzo molto competitivo, ma l’innovazione che cambia il paesaggio mobile? Non pervenuta. Tuttavia, questo non ha evitato che Xiaomi diventasse il leader del mercato degli smartphone in Cina.

Il mercato degli smartphone cinese è il più grande del mondo, dato questo che non è affatto sorprendente, e Xiaomi ha raggiunto una quota di mercato record del 26% nel mese di aprile; si tratta di un grosso numero di smartphone. Al secondo posto con il 15,7% si piazza la divisione Honor di Huawei, mentre al terzo ci sarebbe Leeco, che ha avuto il 10,5% del mercato a tempo di record. Apple attualmente si attesta all’8,2% della quota di mercato, il che significa che Xiaomi ha più che triplicato la quota di mercato di Apple in Cina.

Occorre però prendere atto che, se dovessimo prendere in considerazione tutta la gamma di smartphone di Huawei, allora saremmo di fronte a un dato leggermente superiore del 23%, che la porrebbe molto vicina a Xiaomi. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti