Mercati emergenti

Yandex si lamenta di Android con l’Unione Europea

Il più grande motore di ricerca russo, Yandex, ha detto di aver chiesto alla Commissione europea di indagare sulle pratiche di Google in relazione al proprio sistema operativo mobile Android all’interno dell’Unione europea.

La nuova denuncia potrebbe rafforzare il caso contro Google, dando possibilmente abbastanza munizioni per le autorità di regolamentazione antitrust dell’UE per multare eventualmente la società americana accusandola di pratiche commerciali anticoncorrenziali, per via delle accuse relative al suo servizio Google Shopping. La richiesta formale è stata presentata nel mese di aprile 2015 e rispecchia in gran parte le affermazioni dell’azienda russa contro la società statunitense in un caso anti-monopolio russo Yandex che ha vinto.

yandex-ue-informatblog

Il garante della concorrenza in Russia ha stabilito nel mese di settembre che Google aveva infranto la legge imponendo la pre-installazione di sua applicazione di ricerca sui dispositivi mobili che utilizzano il suo sistema operativo Android. “Pensiamo che l’accertamento russo di abuso di posizione dominante sia istruttivo, ed è una conclusione che può facilmente essere adottata in altre giurisdizioni, tra cui quella dell’Unione Europea“, ha detto Yandex.

Yandex è una delle poche aziende a lamentarsi pubblicamente di Android. Si unisce alla società statunitense di tecnologia Disconnect, all’app store portoghese Aptoide, e al FairSearch di cui fanno parte Microsoft, Expedia, TripAdvisor e il sito di confronto prezzi francese Twenga. Yandex, che rivaleggia con Google in Turchia, così come in Russia e in quasi tutte le altre ex repubbliche sovietiche, ha detto che il suo sviluppo commerciale in Europa dipenderà, tra l’altro, dai risultati dell’indagine della Commissione europea.

“Ci auguriamo che la Commissione europea offra il suo aiuto nel ripristinare una concorrenza leale garantendo pari opportunità per pre-installare le applicazioni mobili su dispositivi basati su Android, non solo per Google, ma anche per gli altri sviluppatori”, ha detto.

Yandex ha una maggior quota di mercato di Google in Russia: ha circa il 60%, ma è molto lento nell’espansione all’estero, una posizione che ha documentato quanto ha iniziato a vendere di azioni nell’offerta pubblica iniziale al Nasdaq nel 2011 da 1,3 miliardi di dollari. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti