App

Youtube: in arrivo la musica in streaming in abbonamento

Youtube

Avete tutti presente Spotify? Il servizio di musica in streaming che ha sfondato in rete da qualche tempo ormai? Bene, pare proprio che Youtube stia pensando di imitarlo. Come? Con il proprio lettore di musica in streaming ed in abbonamento. La voce circolava già da qualche mese e pare stia per diventare realtà. A comunicarcelo è il sito Billboard, ma vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Youtube starebbe pensando di aggiornare la propria applicazione inserendo una nuova caratteristica: la musica in streaming. Tale novità dovrebbe arrivare entro la fine dell’anno e dovrebbe raggiungere tutti gli smartphone ed i tablet del mondo. Siamo davanti ad un rinnovamento dell’interfaccia che permetterà così di gestire più semplicemente le nuove funzioni legate alla riproduzione di contenuti musicali in streaming. Verranno infatti aggiunte le possibilità di creare una playlist o di salvare un video o una canzone, ma questo solo nella versione a pagamento dell’applicazione.

Difatti verrà inserita una doppia versione della stessa app, proprio come succede per Spotify, solo che l’applicazione di Youtube, permetterà di riprodurre contenuti musicali gratuiti anche su smartphone e tablet, il tutto senza dover spendere soldi mensili in un abbonamento, ma dovendo sopportare però le pubblicità a fini commerciali che Youtube vi inserirà.

La versione a pagamento si presenta invece senza pubblicità di sorta e liberamente navigabile senza limiti. Come già detto, essa dovrebbe arrivare entro la fine dell’anno, ma non possiamo fornirvi date ufficiali, in quanto non le abbiamo nemmeno noi. Dobbiamo solo sperare che tale informazione non si riveli una bufala, ma pare proprio che non sarà così.

Cosa ne pensate di un servizio musicale in streaming di Youtube? Vi sembra comodo avere la possibilità di scaricare direttamente e legalmente la musica dal lettore video e riascoltarla quando volete, anche offline? A noi sembra una grande rivoluzione ed una grande possibilità per tutti gli amanti della musica. Quando avremo maggiori notizie riguardo la vicenda, ve le forniremo immediatamente. Diteci che ve ne pare della notizia nei commenti.

[Via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti