Smartphone cinesi

ZTE Star 3 inaugura l’era 4K per gli smartphone

Potremmo presto vedere dispositivi portatili con risoluzioni dello schermo fino a 4K, secondo un nuovo rapporto dalla Cina relativo ad un telefono cellulare ZTE da 5,5 pollici con un display 3840×2160 pixel.

Secondo informazioni raccolte da MyDrivers, lo ZTE Star 3 potrebbe essere il primo smartphone ad utilizzare quel display innovativo, la stessa risoluzione Ultra HD che si potrebbe trovare in una TV 4K.

Presumibilmente, il dispositivo potrebbe impiegare un pannello TFT con una sorta di struttura cristallina per ridurre il consumo energetico. Inoltre, altra cosa degna di nota, le cornici sono spesso soltanto 0,55 millimetri, il che potrebbe significare uno schermo quasi edge-to-edge. Lo smartphone smartphone Aquos Crystal di Sharp senza bordo, in confronto, fornisce solo un display con risoluzione 720 pixel.

zte-star-3-informatblog

Non ci sono altre specifiche da condividere in questo momento, ma potremmo sperare in qualcosa che entrerà nel mercato nella fascia alta dei dispositivi Android. Il predecessore di questo nuovo smartphone di casa ZTE, lo Star 2, vantava specifiche piuttosto ammirevoli quando venne lanciato verso la fine dell’anno precedente.

Con la risoluzione degli schermi degli smartphone in costante aumento (Il Samsung Galaxy S6 da 5.1 pollici presenta un display 2560 x 1440 pixel) ci si aspetta una scalata continua verso l’alto delle performance, ma forse sarebbe inutile. Il recensore di CNET TV David Katzmaier ha affermato che nei video la differenza di risoluzione sui TV 4K può essere difficile da vedere, e stiamo sempre parlando di schermi molto più grandi di quelli degli smartphone.

Non è ancora chiaro dove lo ZTE Star 3 si potrebbe andare d incastrare se tutte queste voci a riguardo fossero vere, ma saremmo sorpresi se riuscisse ad arrivare al di fuori della Cina. Potrebbe anche finire nel ramo della linea Nubia di ZTE, pensata per i telefoni di fascia alta; qui il Nubia Z9 annunciato nell’ultima settimana dovrebbe uscire a breve. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti