Guide e recensioni

Recensioni giochi: alla scoperta del nuovo Gears 5

recensioni giochi gears 5

C’è grande attesa per Gears 5, videogioco sparatutto in prima persona che uscirà il prossimo 10 settembre per Microsoft Windows e Xbox One. Si tratta del secondo capitolo della nuova trilogia “Gears of War” che proseguirà sulla falsa riga del precedente capitolo. Le domande ricorrenti tra gli utenti sono due su Gears: prezzo e disponibilità. Prenotando sui siti di videogiochi come www.xbox.com o altri e-commerce è possibile acquistare il gioco ad un costo che oscilla tra i 54 ed i 70 euro. La vendita videogiochi online del resto è una pratica sempre più diffusa poiché consente di mettere le mani prima degli altri sui videogame e spesso riservano anche omaggi e gadget interessanti.

Sono già partiti i tech test multiplayer di Gears 5 che hanno evidenziato qualche criticità nel primo giorno, mentre le cose sono andate decisamente meglio nei giorni successivi. In questa recensione giochi snoccioliamo tutti gli aspetti peculiari del videogame concentrandoci prima sulla trama, sul gameplay e sulla grafica per poi scoprire come sono andati i tech test multiplayer online.

Recensione video giochi: trama, gameplay e grafica

joystick videogiochiIniziamo la nostra recensione giochi con la trama di Gears 5 che si basa sulla storia del precedente capitolo e vede come protagonista principale Kait Diaz, un’eroina COG che decide di disubbidire agli ordini dei suoi superiori per scoprire quale fitto mistero collega continuamente i suoi incubi allo Sciame. É inoltre prevista la presenza di altri personaggi come Marcus Fenix, JD Fenix e Delmont Walker.

Il gameplay risulta più fresco ed interattivo rispetto al precedente titolo grazie agli elementi “open world” ed alle ambientazioni affascinanti e caratterizzate da bellezze naturali ed artistiche. Per i gamer è possibile usufruire sia della modalità storia che multiplayer giocabili a schermo condiviso o in cooperativa online. Una delle principali novità Xbox One è la possibilità di giocare anche con mouse e tastiera, oltre che con il gamepad.

Sono state apportate molte novità per quanto riguarda la grafica, tant’è che il gioco può girare sulla Xbox One 4k a 60 fps in tutte le modalità. Il colpo d’occhio è davvero eccezionale con una risoluzione pari a 1080p e 30 fps per il singleplayer e orda a 1080p e 60 fps nel multiplayer.

>>LEGGI ANCHE: Come si muove l’industria dei Videogiochi in Italia e nel Mondo<<

Come sono andati i tech test multiplayer di Gears 5?

Proseguiamo la nostra recensione video giochi con l’analisi dei tech test multiplayer di Gears 5 che si sono conclusi lo scorso 22 luglio, anche se è prevista una seconda fase di test dal 26 fino al 29 luglio.

Il test inizialmente ha presentato qualche difficoltà poiché i server sono stati letteralmente ingolfati dai gamer desiderosi di testare il gioco. Successivamente i problemi sono stati risolti ed il test è filato liscio. Gears 5 è considerato uno dei migliori giochi Xbox One e dei migliori giochi per computer nel panorama dei “third persoon shooter“, quindi era prevedibile che moltissimi gamer si lanciassero sulla “preda” per testarne subito le funzionalità e le tecniche di gioco.

Il tech test di Gears 5 presenta un tutorial che aiuta il giocatore ad apprendere le meccaniche di combattimento e le modalità di gioco in generale. Non ci sono grandissime novità per quanto riguarda i combattenti, anche se sono stati introdotti nuovi sistemi di lotta molto interessanti soprattutto nel corpo a corpo. Il tutorial permette inoltre di conoscere il “Campo di Addestramento” ed il “Distretto“, le mappe principali del gioco.

Dopo aver completato il tutorial il tech test permette al gamer di scegliere due modalità di gioco: Partita Veloce Arcade e Classificato. Nel primo caso si tratta di uno scontro di tipo “deathmatchtra 2 squadre composte da 5 giocatori che si sfidano finché una delle due non raggiungere le 50 eliminazioni. I match classificati prevedono invece due modalità: Escalation e il Re della Collina.

Gears 5 è uno dei giochi XboxOne particolarmente atteso anche perché supporterà il multiplayer condiviso tra pc Windows 10 e Xbox, quindi gli utenti della console potranno sfidare quelli del pc e viceversa.

Perché il nome è stato cambiato?

I gamer più attenti alle notizie videogiochi avranno notato che il nome del gioco è stato cambiato ufficialmente da Gears of War a Gears 5. Gli sviluppatori hanno spiegato che si tratta di una semplice convenzione poiché tutti gli addetti ai lavori erano soliti chiamare il gioco “Gears”, ma per il resto non cambia nulla.

Rispondi

Le guide più interessanti